Natura
Slide fotografica
CondividiFacebookTwitterGoogle+LinkedInemailwhatsapp
Home » Natura » Habitat in direttiva

Formazioni stabili xerotermofile Buxus sempervirens sui pendii rocciosi

Codice Habitat 5110

Formazioni arbustive, più o meno aperte, dominate da Bosso (Buxus sempervirens). Sono riconducibili all'habitat cenosi di pseudomacchia, di mantello, di gariga e di boscaglia in cui il Bosso, sempre dominante, può essere accompagnato da altri arbusti. Queste cenosi si insediano prevalentemente su substrati calcarei, su pendi aridi e pietrosi, spesso in ambiti quasi rupestri, nei piani collinare e montano.

Principali specie presenti
Le cenosi a Bosso riconducibili a questo habitat sono dinamicamente legate alle praterie xeriche dei substrati calcarei (xerobrometi dell'habitat 6210 "Formazioni erbose secche seminaturali e facies coperte da cespugli su substrato calcareo"), con cui spesso si presentano a mosaico e, quando l'evoluzione verso stadi più maturi è possibile, a diverse cenosi di orlo, di mantello e di tipo forestale, quali:
  • querceti xerofili a Roverella (Quercus pubescens), in cui spesso il Bosso partecipa alla costituzione del sottobosco e del mantello;
  • cenosi a nero (Ostrya carpinifolia);
  • leccete miste.
PDF Carta degli Habitat Natura 2000

 
UnescoDiploma Europeologo europarcMinistero dell'AmbienteFederparchi
© 2017 Ente Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise
viale Santa Lucia - 67032 Pescasseroli (AQ)
Tel. 0863/91131 - Fax 0863/912132
E-mail: info@parcoabruzzo.it - Posta certificata
URP
Privacy
Note legali
Elenco siti tematici
Link