I paesi del Parco
Slide fotografica
CondividiFacebookTwitterGoogle+LinkedInemailwhatsapp
Home » Vivere il Parco » I paesi del Parco » Comuni Molisani

San Biagio Saracinisco (FR)

Delizioso paesino di poche case sopra una collina posta a sbarramento di una valle. Il primo nucleo sorse attorno alla chiesetta dedicata a San Biagio con casupole in pietrame e paglia.

  • Abitanti: Sanbiagesi (365)
  • Altitudine: 866 m

Escursioni: Lago "La selva" a quota 900 metri, verso Cardito. Nella valle Venafrana fino alle Case Le Mainarde, per poi proseguire verso i monti delle Mainarde, Monte Forcellone, Monte Cavallo.

Emergenze storiche: Centro storico e sepolcreto in località Omini Morti. Rovine della linea difensiva tedesca Gustav. Chiesa di San Biagio (XII sec.).
Curiosità: Considerato il paese più 'segreto' del Parco. Di origine sannita, deve il nome all'omonimo Santo al quale è dedicata la Chiesa e l'attributo Saracinisco alla presenza dei Saraceni nel territorio. In località Monte Croce è stata trovata una necropoli sannitica.

Manifestazioni: Festa patronale di San Biagio il 3 febbraio con tradizionale rito di benedizione della gola.
In agosto si celebra la festa estiva di San Biagio che coincide con la Festa degli Emigranti. Programma dell'Estate.

Usi e Costumi: Il giorno di Pasquetta con le uova e le salsicce racimolate, si faceva una grossa frittata in località "La Fontana", in campagna, e si giocava a mosca cieca.
Il giorno di San Michele il "fanone", un grosso fuoco, veniva allestito presso Piazza Croce ed intorno le pie donne dovevano recitare mille Ave Maria.
Nei giorni precedenti il Natale si festeggiava il ritorno a casa degli zampognari partiti per le novene nei paesi vicini e nelle vie si diffondevano suoni, canti e gli odori delle frittelle.
Anticamente l'ultimo giorno dell'anno veniva bruciato in un grosso falò un manichino raffigurante una vecchia strega. Lo scoppio dei botti nascosti nel pupazzo rallegrava la serata e faceva dimenticare i vari momenti di dolore e difficoltà affrontati durante l'anno appena passato.
Lavorazione del legno e costruzione artigianale di zampogne.

Gastronomia: "Tordiglione" (polenta verde con salsicce di fegato di maiale e verdura), "abbuoto" (involtini di interiora di agnello), "canescioni" (calzoni di pasta di pane ripieni di salsicce,uova e formaggio pecorino), "sagne e patate".

Provincia: Frosinone Regione: Lazio | Localizza sulla mappa
San Biagio Saracinisco
San Biagio Saracinisco
(foto di: Valentino Mastrella, Archivio PNALM)
 
San Biagio Saracinisco
San Biagio Saracinisco
(foto di: Valentino Mastrella, Archivio PNALM)
 
UnescoDiploma Europeologo europarcMinistero dell'AmbienteFederparchi
© 2017 Ente Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise
viale Santa Lucia - 67032 Pescasseroli (AQ)
Tel. 0863/91131 - Fax 0863/912132
E-mail: info@parcoabruzzo.it - Posta certificata
URP
Privacy
Note legali
Elenco siti tematici
Link