Orso marsicano
Slide fotografica
CondividiFacebookTwitterGoogle+LinkedInemailwhatsapp
Home » Orso marsicano » Monitoraggio

Monitoraggio genetico

Nei primi mesi dell'anno 2015 sono stati presentati i risultati del monitoraggio genetico realizzato nell'anno 2014

Per la raccolta dei campioni sono state utilizzate quattro metodiche:

1. Campionamento sistematico (hair snagging)
Tra la fine di maggio e la fine di luglio sono state predisposte 215 trappole munite di esche olfattive e allestite con filo spinato atto a "catturare" campioni di pelo.
Tali trappole sono state posizionate secondo un preciso disegno di campionamento all'interno di una rete a maglie di 5x5 km che copre tutto il territorio del PNALM per una superficie complessiva di 1221 kmq. All'interno di ogni maglia sono state predisposte 5 trappole, attivate alternativamente secondo tempistiche diverse in modo da realizzare 5 sessioni di cattura successive della durata di 12 giorni ciascuna.

2. Campionamento accidentale
Si tratta di un campionamento basato sulla raccolta di peli rinvenuti occasionalmente per esempio in occasione di danni prodotti dall'orso a colture o apiari o su fili spinati o recinzioni lungo passaggi.

3. Campionamento opportunistico ai ramneti
La raccolta di campioni è avvenuta posizionando filo spinato intorno ai nuclei di ramno che costituiscono una importante risorsa trofica in tarda estate e che consente di campionare anche cuccioli dell'anno. A partire dalla fine di agosto sono state attivate 25 trappole per pelo in 9 ramneti. I controlli avvenivano ogni 7-8 giorni e sono durati per tutto il periodo di fruttificazione del ramno.

4. Campionamento ai rub-tree

Sono stati individuati 102 alberi che gli orsi utilizzano per strofinarsi e che sono stati opportunamente "armati" con filo spinato per favorire la raccolta di campioni di pelo. L'attivazione è avvenuta a partire da fine maggio e i controlli sono stati effettuati con un intervallo di 11 giorni.

Risultati

Il campionamento del 2014 ha permesso di raccogliere 476 campioni di pelo: di questi 346 sono stati analizzati e 276 hanno permesso l'estrazione del DNA (Tab 1 fig.2).

      2011 2014
  2011 2014 HS RT OOP INC HS RT OOP INC
N. campioni 679 476 159 278 139 67 118 207 81 70
inviati ad analisi 599 466 159 253 122 65 118 204 75 69
Analizzati 529 466 142 222 105 60 109 120 59 58
Esito analisi negativo 103 70 40 40 6 17 17 32 7 14
Esito analisi positivo 426 276 102 182 99 43 92 88 52 44
% esito positivo delle analisi 80,5% 79,8% 71,8% 82% 94,3% 71,7% 84,4% 73.3% 88.1% 75.9%

Il campionamento ai rub tree ha fornito il maggior numero di campioni: sono stati raccolti 207 campioni di pelo di cui 204 sono stati ritenuti idonei e sono stati sottoposti alle analisi genetiche. Il 47.1% degli alberi "armati" ha dato infatti esito positivo.

Il campionamento accidentale ha permesso di raccogliere 70 campioni che sono stati raccolti nel 62% dei casi durante i sopralluoghi ai danni: 80 campioni sono stati raccolti nei fili spinati posizionati nei ramneti. Il materiale è stato raccolto su 6 ramneti diversi, 3 di essi infatti non hanno fornito alcun campione.

Tutte le metodiche utilizzate hanno permesso di (Tab 2) estrarre 44 genotipi con una resa del campionamento pari a circa l'80%.

      2011 2014
  2011 2014 HS RT OOP INC HS RT OOP INC
Genotipi identificati (*) 45 44 26 21 22 10 23 22 13 19
Genotipi mai campionati nei precedenti anni (*) 16 15 8 4 8 2 7 5 3 3
Genotipi campionati in una sola tecnica 20 21 8 2 8 2 4 5 6 6

Tab 2 - Confronto tra il numero dei genotipi campionati nel PNALM tra le diverse tecniche nel 2011 e 2014
(HS: hair snagging; RT: rub tree; Opp: opportunistico ai ramneti: INC: accidentale)
(*) Alcuni genotipi sono stati campionati con più tecniche


L'analisi statistica dei dati raccolti con i vari metodi descritti ha consentito di stimare la popolazione a 50 individui di cui 22 maschi e 28 femmine con un rapporto sessi 1:1.27 (MM:FF) e una densità di 38,8 orsi/1000 kmq. (Tab.3)

La variabilità genetica della popolazione è ridotta come ci si potrebbe aspettare con un esiguo numero di individui e soggetta nel tempo a veri e propri colli di bottiglia.

I dati del 2014, confrontati con quelli del 2011 mostrano una stabilità demografica, nonostante una discreta produttività con almeno 31 cuccioli nati dal 2011 al 2014 e una media di 7.8 cuccioli nati/anno). (Tab.3)

Anno N tot N maschi N femmine CV% Rapporto sessi
(MM:FF)
Orsi/
1000
Kmq
Ñ 95% CI Ñ 95% CI Ñ 95% CI
2011 51 47 - 66 23 21 - 31 28 26 - 35 7,9% 1:1.22 39,7
2014 50 475 - 69 22 20 - 32 28 25 - 37 10,5% 1:1.27 38,8


Tab 3 - Confronto dei risultati della stima di popolazione, numero di maschi, femmine, rapporto sessi e densità tra il 2011 e 2014 nel PNALM

UnescoDiploma Europeologo europarcMinistero dell'AmbienteFederparchi
© 2017 Ente Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise
viale Santa Lucia - 67032 Pescasseroli (AQ)
Tel. 0863/91131 - Fax 0863/912132
E-mail: info@parcoabruzzo.it - Posta certificata
URP
Privacy
Note legali
Elenco siti tematici
Link