Orso marsicano
Slide fotografica
CondividiFacebookTwitterGoogle+LinkedInemailwhatsapp
Home » Orso marsicano » Politiche di Gestione

Prevenzione danni

Recinzioni elettrificate

Una recinzione elettrificata non è altro che un circuito elettrico che si chiude nel momento in cui un animale tocca il conduttore: la corrente elettrica scorre lungo il conduttore, passa attraverso l'animale e ritorna all'apparecchio tramite il picchetto di messa a terra. L'impulso elettrico emesso dall'elettrificatore  della durata di una frazione di secondo è innocuo per gli animali domestici e non è pericoloso per l'orso, ma lo induce a desistere dal tentativo di accedere all'interno dello spazio protetto dalla recinzione. In breve tempo l'orso impara a tenersi alla larga da tali strutture ma è importante che la recinzione sia sempre ATTIVA E FUNZIONANTE.
Durante i cinque anni del progetto Life Arctos (2010-2014) sono state consegnate 245 recinzioni elettrificate per la prevenzione da danni da orso sia all'interno del territorio del Parco che fuori; di queste 52 erano destinate alla difesa di apiari, 79 destinate alla difesa di patrimoni zootecnici, il restante destinato a difendere orti e frutteti soprattutto in relazione alla presenza di orsi all'interno dei centri abitati.
Alla scadenza del progetto, il Parco si è assunto l'impegno di mantenere tali recinzioni in buono stato di efficienza e di continuare l'azione di prevenzione dei danni attraverso l'affidamento in comodato d'uso gratuito di altri recinti elettrificati a chi ne facesse ulteriore richiesta.

Come richiedere una recinzione elettrificata

Il Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise, mette a disposizione un numero limitato di recinzioni elettrificate che verranno consegnate ai titolari di aziende zootecniche, agricoltori e apicoltori selezionati sulla base di una serie di criteri definiti dal'Ente.
Per la richiesta è necessario compilare il modulo che trovate di seguito e rinviarlo a: info@parcoabruzzo.it
Qualora la presente istanza dovesse aver esito positivo, il titolare dell'azienda si impegna a sottoscrivere un contratto di cessione in comodato d'uso della recinzione elettrificata.
PDF Scarica il Modulo di richiesta recinzioni elettrificate (33Kb)

Consigli pratici per il corretto utilizzo delle recinzioni elettrificate
  • Evitare distanze eccessive tra il conduttore più basso e il suolo
  • Assicurarsi che la presa di terra sia installata in maniera ottimale
  • Controllare regolarmente il livello di carica della batteria e, con un tester, l'intensità dell'impulso lungo i fili e le fettucce
  • Non lasciare mai il generatore  spento, per evitare che gli animali domestici (o animali selvatici) tocchino la recinzione danneggiandola
  • L'elettrificatore allacciato alla rete 220 volt deve essere sempre istallato in un luogo chiuso
  • Nel caso in cui si debbano aggiuntare due tratti di fettuccia è necessario utilizzare gli appositi connettori. Se questi non sono disponibili, vanno messi a nudo ed annodati i singoli fili metallici che trasportano la corrente (annodare l'intera fettuccia generalmente non è sufficiente)
  • Stabilizzare la recinzione mettendo pali di controspinta o tiranti negli angoli
  • Elettrificare anche il cancello e assicurarsi che sia sempre chiuso. Nel caso che questo sia costituito da molle assicurarsi che queste siano ben tese
  • Tagliare la vegetazione lungo la recinzione per evitare che tocchi il conduttore disperdendo la carica a terra
  • Nel caso di recinzioni molto estese o con più cancelli può rendersi  necessario far passare la corrente in appositi conduttori che aggirino il cancello sotto terra.

Scarica gli opuscoli sulle recinzioni:

UnescoDiploma Europeologo europarcMinistero dell'AmbienteFederparchi
© 2017 Ente Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise
viale Santa Lucia - 67032 Pescasseroli (AQ)
Tel. 0863/91131 - Fax 0863/912132
E-mail: info@parcoabruzzo.it - Posta certificata
URP
Privacy
Note legali
Elenco siti tematici
Link