Orsi, lupi, camosci, cervi, caprioli e aquile
Slide fotografica
CondividiFacebookTwitterGoogle+LinkedInemailwhatsapp
Home » Natura » Orsi, lupi, camosci, cervi, caprioli e aquile

Capriolo

I caprioli (Capreolus capreolus), quasi completamente scomparsi nel territorio del Parco, sono stati reintrodotti con i cervi agli inizi degli anni '70. Questi graziosi ungulati vivono a quasi tutte le altitudini, in boschi aperti con fitto sottobosco, inframmezzati da radure e zone cespugliose. Il maschio possiede piccoli palchi con tre punte che cadono in autunno e ricrescono alla fine dell'inverno. E' assai evidente la differenza tra il mantello invernale, fitto e grigio bruno, e quello estivo, vistosamente fulvo. Tra maggio e giugno le femmine partoriscono 1 o 2 cerbiatti dal caratteristico mantello bruno fittamente maculato, che consente loro di mimetizzarsi tra la vegetazione.

Maggiori informazioni

Caprioli
(foto di: A. Iannarelli)
UnescoDiploma Europeologo europarcMinistero dell'AmbienteFederparchi
© 2017 Ente Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise
viale Santa Lucia - 67032 Pescasseroli (AQ)
Tel. 0863/91131 - Fax 0863/912132
E-mail: info@parcoabruzzo.it - Posta certificata
URP
Privacy
Note legali
Elenco siti tematici
Link