Insetti
Slide fotografica
CondividiFacebookTwitterGoogle+LinkedInemailwhatsapp
Home » Natura » Fauna

Gli Insetti e il Parco

Un microcosmo ancora tutto da scoprire, da amare e proteggere

Il Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise è stato il primo Parco nazionale europeo, e uno dei primi al mondo, a disciplinare e controllare, oltreché sviluppare, anche la ricerca e la raccolta entomologica; cura da tempo, tra i propri filoni prioritari di attività e di indagine, anche lo studio degli insetti, nella convinzione che questi piccoli e trascurati esseri viventi giochino un ruolo fondamentale nell'equilibrio ecologico, nella conoscenza della realtà biogeografica, e nella testimonianza della "biodiversità" - vale a dire della ricchezza e varietà della vita sulla Terra - e meritino di essere considerati e conservati con assai maggior impegno che non in passato.

Vario e contraddittorio è stato nella storia il rapporto tra l'uomo e l'insetto. Venerato dagli antichi, temuto o perseguitato ai giorni nostri. Ispiratore in molte epoche di studi e letteratura, d'arte e di cultura.


(foto di: Archivio PNALM)
Macaone
(foto di: Archivio PNALM)
Buprestidi
(foto di: Archivio PNALM)
Cetonia aurata
(foto di: Archivio PNALM)
UnescoDiploma Europeologo europarcMinistero dell'AmbienteFederparchi
© 2017 Ente Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise
viale Santa Lucia - 67032 Pescasseroli (AQ)
Tel. 0863/91131 - Fax 0863/912132
E-mail: info@parcoabruzzo.it - Posta certificata
URP
Privacy
Note legali
Elenco siti tematici
Link